Revocatoria ordinaria e liquidazione coatta amministrativa

Nella ipotesi in cui l’azione revocatoria ordinaria sia esercitata dal commissario liquidatore di una società cooperativa in scioglimento, quest’ultimo, fermo restando l’onere di dimostrare la sussistenza del presupposto soggettivo, è tenuto a provare, sotto il profilo oggettivo, ad eccezione della fattispecie nella quale l’atto dispositivo sia stato intenzionalmente preordinato a pregiudicare il soddisfacimento di obbligazioni…