Delibera di esclusione di socio di società cooperativa

In tema di società cooperative, l’inadempimento che giustifica l’esclusione del socio lavoratore, ex art. 2533 c.c., deve essere qualificato in termini di specifica gravità. L’apprezzamento della sussistenza dei gravi motivi non è rimessa alla sola discrezionalità degli organi associativi, giacché rientra tra i compiti del giudicante di merito adito in sede di opposizione avverso la…

Passaggio diretto di dipendenti presso altre amministrazioni pubbliche

L’atto con il quale l’amministrazione di appartenenza, ai sensi dell’art. 30 del dcr. lgs. n. 165/2001, presta il proprio assenso alla mobilità, seppure connotato da profili di discrezionalità, va, comunque, qualificato come un atto di gestione del rapporto di lavoro e, pertanto, la sua legittimità va accertata secondo parametri civilistici; conseguentemente, l’assenso preventivo incondizionato al…